News
7 March Mar 2019 1054 07 March 2019

Siria. Il progetto GOAL a sostegno di 400 famiglie nella regione della Ghouta Orientale

Al via un nuovo progetto con la Cooperazione Italiana per aumentare la sicurezza alimentare e rafforzare la capacità di resilienza di 2000 persone

Syria GOAL Project

A otto anni dall’inizio del conflitto in Siria le condizioni della popolazione sono drammatiche, quasi 12 milioni di persone necessitano aiuti umanitari e 6.2 milioni sono sfollati interni.

AVSI, per sostenere quella parte di popolazione che è rimasta nel paese e in particolare nella regione della Ghouta Orientale, ha dato il via al progetto GOAL – Ghouta, Orti, Allevamento e Livelihood, finanziato dalla Cooperazione Italiana.

Il progetto, avviato nel mese di gennaio 2019, durerà 16 mesi e coinvolgerà 400 donne e le loro famiglie, per un totale di 2000 persone coinvolte.

L’obiettivo principale dell’intervento è soddisfare le esigenze di base della popolazione, ritornata nella regione, con una particolare attenzione alla sicurezza alimentare, alle condizioni sanitarie e all’educazione. Si stima che al momento ci siano 120.000 persone in questa zona, molte delle quali vivono in condizioni di insicurezza alimentare. Facendo leva su attività come l’agricoltura e l’allevamento, AVSI mira ad aumentare la resilienza di queste 400 famiglie, cercando di dar loro una continuità per la costruzione di una vita futura e integrando attività generatrici di reddito.

Attività principali:

  • Formazione del partner locale su competenze tecniche nei settori dell’agricoltura e dell’allevamento;
  • Corsi di formazione tecnica e finanziaria nel settore agricolo ed avicolo per 400 donne;
  • Corsi di formazione sul micro-management di attività generatrici di reddito, rivolti alle donne capofamiglia;
  • Acquisto e distribuzione di materiale agricolo e avicolo alle famiglie.

Lo scopo primario sarà quello di aumentare le conoscenze e le competenze in campo agricolo e avicolo dei beneficiari, da mettere poi in pratica al fine di aumentare la propria sicurezza alimentare. Le famiglie coinvolte avranno una maggiore capacità di implementare attività generatrici di reddito che nel medio-lungo periodo permetteranno un aumento del loro reddito e della loro resilienza.

AVSI, assieme al partner locale Syrian Arab Red Crescent (SARC), rafforzerà la rete di intervento a supporto delle persone colpite dalla guerra, valorizzando il ruolo della donna per la ricostruzione del tessuto famigliare e sociale.