Settore Energia e ambiente

"La povertà energetica è la sfida del secolo", ha dichiarato il Consiglio Mondiale dell’Energia (Wec) denunciando che quasi due miliardi di persone nel mondo, specie nei paesi in via di sviluppo, non dispongono ancora dei servizi energetici elementari.
L’accesso all’energia rappresenta, infatti, un prerequisito essenziale allo sviluppo economico delle comunità. Il ritmo frenetico della vita moderna ha però già coinvolto gran parte delle popolazioni più bisognose, che tendono ad approvvigionamenti di energia in modalità nocive al pianeta, inefficienti e irrispettose della natura. E’ il caso della deforestazione per produrre carbone vegetale o l’accesso abusivo e inefficiente alle reti esistenti, specie nelle grandi città.

In questo ambito AVSI opera in partnership con alcune imprese per migliorare l’efficienza nel distribuire energia, fornire studi di accessibilità alternativa all’energia in contesti poveri e per la salvaguardia dell’ambiente.

Energia e ambiente sono fattori indispensabili di sviluppo per l’uomo e tra loro strettamente connessi. La sfida è ristabilire quella che papa Benedetto XVI chiama «l’alleanza tra uomo e natura, senza la quale l’intera famiglia umana è destinata a scomparire». In una cultura in cui questo rapporto è incrinato e conflittivo, occorre ripristinare una relazione intelligente, feconda e costruttiva.

Peace Forest, ad esempio, è un progetto che mira alla riforestazione di mille ettari nella riserva di Kokolopori, nella Repubblica Democratica del Congo, e al miglioramento dell’ecosistema e della biodiversità di specie autoctone vegetali e alla conservazione delle specie animali in pericolo, come il bonobo. L’altro beneficio ambientale di Peace Forest è quello di compensare le emissioni di Co2, come evidenzia la connessa campagna AVSI “Doppio Zero Co2”, insieme a Matching e Utilità.

Lo scopo del progetto è quello di promuovere l’efficienza energetica, la protezione delle risorse naturali e il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione locale nei quartieri informali della...

Il progetto si occupa di analisi e ricerche sul legame esistente tra la povertà e altri fattori, come la salute, la mobilità umana e sviluppo ambientale. I beneficiari dell’intervento...