Sostieni a distanza un bambino

Cos’è il Sostegno a distanza (SAD)

Con meno di un caffè al giorno (312 euro l’anno) un bambino o ragazzo  in condizioni difficili può andare a scuola, ricevere alimenti, vestiario, cure mediche ed essere accompagnato da un adulto nel suo percorso e da un amico che lo sostiene a distanza.

Si tratta di un sostegno personalizzato, studiato proprio per quel bambino che punta a coinvolgere anche la sua famiglia perché diventino insieme protagonisti di cambiamento per la società in cui vivono.

Come funziona

I bambini sono seguiti in loco da operatori AVSI o di organizzazioni partner, che individuano i bambini da sostenere, organizzano la gestione dei contributi, lo svolgimento delle attività, la formazione degli educatori e la preparazione degli aggiornamenti.

Coltiverai questa amicizia ricevendo:

  • La scheda personale del bambino e la descrizione del progetto nel quale è inserito subito dopo l’adesione .
  • Aggiornamenti, letterine, disegni, fotografie, oltre a notizie sul progetto due volte l’anno.
  • E quando il bambino concluderà il suo percorso una lettera che ripercorrerà il cammino fatto insieme.

Potrai inoltre:

  • andare a trovare il bambino
  • inviargli pacchi dono, cartoline, foto..
  • fare contributi aggiuntivi perché si trasformino in regali di Natale, di compleanno o in aiuto per necessità particolari

L’impegno

La quota annuale è di 312 Euro, puoi versare il tuo contributo con addebito RID, bollettino MAV, bonifico bancario continuativo o carta di credito, con cadenza semestrale o annuale.

Il sostegno può eventualmente essere allargato ad amici, colleghi, parenti disposti a contribuire versando ciascuno una parte della quota annuale. Comunicandoci la loro email, tutte le persone coinvolte riceveranno gratuitamente il periodico Buone Notizie e la newsletter elettronica.
Il sostegno continua nel tempo, per interromperlo è sufficiente che ce lo comunichi con anticipo e noi troveremo per il bambino un nuovo sostenitore.

AVSI trattiene in Italia il 10% per costi di gestione.

Per poter usufruire delle agevolazioni fiscali è necessario conservare i documenti di versamento: la ricevuta del bollettino ccp o MAV, la contabile bancaria per versamento con bonifico, l’estratto conto per i versamenti con RID, con bonifico on-line, carta di credito e paypal.

 

Scopri il sostegno a distanza nel mondo

 

Attiva subito online il tuo sostegno ad un bambino

 

 

Contatti: scrivi a sostegno.distanza@avsi.org; o telefona a AVSI Sostegno a distanza tel. 0547 360811

 

  • Sostieni a distanza un bambino

    Sostieni un bambino con 312 euro all'anno (3)

    Cos’è il Sostegno a distanza (SAD) Con meno di un caffè al giorno (312 euro l’anno) un bambino o ragazzo  in condizioni difficili può andare a scuola, ricevere alimenti, vestiario,...

  • Sostieni a distanza una comunità

    Sostegno comunità

    Cos’è il sostegno a distanza di una comunità Con meno di 30 centesimi al giorno (100 euro l’anno) puoi dare un contributo importante al percorso educativo dei bambini e...

  • Sostieni i bambini profughi siriani

    Marjayoun 10/4/2013AVSI visita campo profughi siriani

    Aiutiamo i bambini siriani profughi in Libano a credere nel loro futuro 1. Con meno di 80 centesimi al giorno (312 euro all’anno) puoi sostenere a distanza un bambino profugo del...

  • Le storie e i protagonisti

    La classe di Magdalena in Birmania

    Qui potete trovare le storie dei protagonisti del Sostegno a distanza: bambini, sostenitori, amici…   I nostri sostenitori raccontano: viaggi ed esperienze Leggi le storie di successo dal...

  • Il Sostegno a distanza a scuola

    AVSI SAD by Brett Morton

    ATTIVA UN SOSTEGNO A DISTANZA A SCUOLA! Attivare un Sostegno a Distanza (SAD) a scuola è un modo diverso e coinvolgente per lavorare con gli studenti su diverse tematiche.Conoscere...

  • Sostegno a distanza: i paesi

    AVSI SAD: Storie di successo in Uganda

    Grazie al Sostegno a Distanza con AVSI è possibile accompagnare nel loro percorso educativo 30.000 ragazzi e bambini offrendo loro alimentazione, cure mediche, interventi igienico–sanitari, scolarizzazione oltre ad attività...