SHOPPER from Kireka, le nuove borse della Rose

Pubblicata il 29 febbraio 2012

SHOPPER from Kireka

Turning chic! Un nuovo piccolo business sta sbocciando nel cuore di Kireka, il quartiere di Kampala, la capitale dell’Uganda.

Dopo le belle collane di carta riciclata, che hanno contribuito a costruire, tra le ultime opere, una scuola secondaria per 400 studenti, le donne di Rose hanno aperto un laboratorio di sartoria per la confezione di colorate borse di stoffa che ricordano i tramonti e la terra d’Africa.

Tessuti africani cuciti dalle donne del Meeting Point International, partner del network di AVSI.

Diretto da Rose Busingye, il Meeting Point International di Kampala sostiene più di 5.000 persone malate di Aids con cure mediche, attività generatrici di reddito e assicura la scolarizzazione ai bambini attraverso il sostegno a distanza. Una realtà che ha fatto a pezzi i soliti luoghi comuni dell’Aids e nella quale il cuore vince sul pregiudizio e sulla malattia. Lo ha affermato anche il regista Spike Lee a Cannes alla premiazione della pellicola cinematografica “Greater” che lo raccontava per mano di Emmanuel Exitu.

La Luigi Giussani High School, inaugurata il 3 febbraio 2012 a Kampala, ne è un esempio: nata per rispondere ad una domanda precisa delle donne, ferite dalla vita e dalla malattia, che chiedevano “Chi si prenderà cura dei nostri figli quando noi non ci saremo più?”, la scuola è stata costruita grazie a 32mila collane che 1.200 volontari italiani degli AVSI Point hanno proposto in azienda, tra amici, colleghi e in famiglia.

Una famiglia per tutti. Unite una all’altra e forti, le donne del Meeting Point si sono commosse nel 2008 per le loro “colleghe americane di New Orleans” – madri nere come loro, vittime dell’uragano Katrina che ha sconvolto la costa degli Stati Uniti d’America – dando vita ad una catena di solidarietà alla rovescia più unica che rara: insieme hanno raccolto dei fondi spaccando pietre con martelletti di fortuna che poi hanno rivenduto come ghiaia ai cantieri edili. La carità alla rovescia, ripetuta nel 2009 per le famiglie italiane vittime del terremoto in Abruzzo.

One heart. Un unico cuore unico. La vera forza del Meeting Point è quella di aver favorito un tessuto sociale straordinario, come in una famiglia. Proprio come le belle borse di stoffa, tenute insieme non solo da ago e filo, ma dall’amore di queste donne.

I fondi raccolti con le Shopper from Kireka sostengono le attività del Meeting Point International di Kampala, in Uganda.

Scarica la cartolina

Sfoglia la gallery fotografica

 

 

Ordina le Shopper:
02.67.49.88.388 - Luisella Bonari – info@avsi.org (15€ cad.)

Credito Artigiano
Sede Milano Stelline, Corso Magenta 59
IBAN IT 68 Z0351201614000000005000
c/c intestato AVSI FONDAZIONE


Donazioni online

Leggi la storia della scuola Luigi Giussani di KampalaLe collane di Rose

Torna a: Notizie